Scuola Neijing Italia Logo

Massaggio - Le vie guaritrici delle mani

Le vie guaritrici delle mani è un altro modo di esprimere ciò che s’intende per massaggio. Noi non pretendiamo di sostituire una parola con l’altra, però crediamo che la parola massaggio sia limitata di fronte al sostrato, che ci offre la Tradizione Orientale, della struttura energetica dell’essere.

Sembrerebbe che il massaggio si riferisca all’azione di impastare, o all’assemblaggio dei muscoli e dei tendini, ma noi crediamo che sia qualcosa di più sottile, giacché ci muoviamo nella sfera del soffio vitale dell’uomo.
È per questo che pensiamo che le vie guaritrici delle mani siano l’espressione più giusta, in quanto ci offre più possibilità al momento di dare sollievo all’essere. In questo modo, il massaggio, come viene concepito dalla Tradizione, è lo strumento principale e basilare che ogni guaritore deve conoscere in forma propedeutica alla realizzazione di altri tipi di trattamento.

Occorrerebbe imparare ad usare per prima cosa le mani... le vie guaritrici delle mani intese come una conoscenza imprescindibile per il fare guaritore, dal punto di vista energetico.
Le vie guaritrici delle mani prevedono un intervento sottile, sono un intervento solidale, un intervento di fiducia reciproca, un intervento di contatto. Quando si tocca la struttura si dà l’avvenimento insolito in cui il corpo di uno si concede per far si che un altro, con le sue mani lo ordini, lo riorganizzi...

L’umanità ha utilizzato il massaggio dal momento in cui l’uomo si è reso conto che aveva un corpo, da quando ha preso coscienza della sua forma, risvegliando i suoi sensi, ed è stato in questo modo attraverso le mani che l’essere si cominciò a sentire. È così che è nato il massaggio, come un progetto in cui si definisce l’essere, nel riconoscimento implicito ed esplicito dello Spirito nella sua forma.

Il corso teorico-pratico ha una durata minima di 2 anni